Adsense: Arbitrage fuori legge!

Iniziamo col chiarire cos’è l’Arbitrage. Si tratta di una pratica, non troppo nobile, che consiste nel riuscire ad accaparrarsi qualche visita tramite il servizio AdWords ad un prezzo per click molto basso, con la speranza che queste visite portino qualche click ad i propri annunci AdSense o ai Referral. Il trucco sta nell’investire poco e ben mirato su alcune parole chiave che garantiscano dei buoni annunci. Questo portava a guadagni che superavano per alcuni i 10.000$ al mese, per altri anche di più! Ma la pacchia è finita!!…

dollaro

Infatti Google avverte che chi non smetterà di adoperare questa tecnica,rischia la chiusura dell’account AdSense. E credo che a conti fatti la cosa migliore da fare, nel caso qualcuno di voi stia prarticando dell’Arbitrage, sia cancellare tutte le campagne AdWords incriminate.

Quoto un testo di Etimo di www.supersense.it:

“Per chi non lo sapesse: Arbitrage è una tecnica basata sul fatto di comprare pubblicità Adwords per poi mandare il traffico su pagine con AdSense.

Naturalmente, il trucco sta nel comprare keyword economiche per poi rivendere keyword care. La cosa può essere fatta, ci sono spersone specializzate in questo e negli anni passati hanno fatto dei lauti guadagni.

L’altra campana (i publisher Adsense convenzionali) dice che questo genere di comportamento scoraggia gli inserzionisti (dato che fornisce in genere traffico scadente) e togli annunci ai siti più seri (con contenuti).

Fino ad ora, Google aveva avuto un comportamento ambiguo. Nel regolamento proibiva di fare siti “Made For Adsense” ma in pratica tollerava questo genere di siti.

Da ieri le cose sembrano essere cambiate. Alcuni publisher hanno ricevuto una email (del tutto nuova) in cui veniva annunciato che:

1) l’account verrà chiuso a far data dalla fine del mese, dato che quel tipo di operazioni non è conforme al business model di Google

2) i guadagni verranno pagati regolarmente

Tanto per dare l’idea della dimensione di questi siti, uno dei publisher guadagnava “abbondantemente sopra i 10.000 dollari al mese“, mentre un altro afferma “Avevo appena raggiunto i 70.000 dollari al mese“. Anche se non è chiaro se si tratta di Ricavi Adsense o di margine vero e proprio, è chiaro che si tratta di cifre importanti.


Via | affiliazioni.blogspot.com

9 thoughts on “Adsense: Arbitrage fuori legge!”

  1. Lo trovo giusto e comprensibile, storceranno il naso alcuni webmaster ma gioiranno gli inserzionisti.

    Cmq 10.000 dollari al mese sono una cifra… anche un decimo raccolto con quel metodo farebbe gola a molti(sssimi)

  2. La stessa cosa accade con i refferal, se cerchi “Google Earth” ci sono molti annunci Adwords di siti, non Google, che guadagnano faccendo scaricare il “Google Pack”.

  3. Non sono cifre fuori dal mondo, sono cifre di gente che si dedica a questa pratica con maniacale dedizione, intuito e sagacia, il tutto in un bacino enorme di lingua inglese. Per noi sono fuori portata.

  4. Non l’ho mai fatto e non l’ho mai fatto ma conosco gente che ha guadagnato veramente tanto…una volta le chiamavano conversioni…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.