Estimote con iBeacons, gli acquisti secondo Apple

Siete pronti a farvi perseguitare mentre state facendo la spesa o shopping? Scherzi a parte, la tecnologia iBeacons credo abbia le potenzialità per introdurre un nuovo modello di marketing che potrebbe migliorare la nostra esperienza in fase di acquisto nei negozi (del mondo reale).
ibeacon-applicazioni
iBeacons è una tecnologia, basata Bluetooth, targata Apple che è stata introdotta nei sui ultimi prodotti mobile, dotati di iOS 7. Estimote invece è uno dei primi strumenti in grado di servirsi della tecnologia iBeacons affinché i nostri iPhone, nel momento in cui ci trovassimo dell’area di azione di un device Estimote, possano avvisarci con qualche promozione o la presenza di un prodotto che potrebbe interessarci indicandoci la via più veloce per arrivare al prodotto.
estimote_02

In Estimote pratica

Le possibilità di utilizzo di questo strumento sono diverse, come viene evidenziato da questo video.

Il design di Estimote non è la solita scatoletta, è molto interessante e sicuramente è in grado di farsi notare in una stanza.
iBeacons apre le porte ad un mondo ancora inesplorato e mi incuriosisce parecchio.
Maggiori dettagli li potete trovare sul sito estimote.com.
estimote_01

Fatti stampare il ritratto tridimensionale

Chi di voi non ha mai sognato un proprio “mini me”? Basta recarsi a Akihabara in Giappone e per soli 500$ esaudiranno il vostro desiderio! Omote 3d consente tramite una sorta di macchina fotografica digitale 3D di digitalizzare il soggetto per poi essere stampato in 3D.

Scherzi a parte, questa pratica sta diventando una vera e propria moda. Si sta diffondendo globalmente, e chissà…  potrebbe addirittura rinsavire le finanze dei negozi di fotografia, che hanno sofferto non poco era del digitale. Naturalmente fino a quando ognuno di noi non avrà in casa la propria stampante 3D. O addirittura portatile!?!?

omote3d12

omote3d13

omote3d11

omote3d10

omote3d09

omote3d08

omote3d06

omote3d05

Penna per iPad: qual’è la penna migliore per iPad?

Nel mio recente articolo ho messo a confronto 4 tra le migliori applicazioni utili a prendere appunti a mano su iPad. I più interessati, possessori di iPad, mi hanno spesso domandato quale fosse la migliore penna per iPad. Parto col dirvi che penso non esista una penna perfetta per iPad. Lo schermo di iPad concede l’utilizzo di penne capacitive. In pratica penne che simulino la pressione delle dita umane. Per fare questo lo schermo di iPad richiede alla penna 2 importanti requisiti, la larghezza minima di un impronta di un dito e l’elettrostaticità trasmessa dal corpo umano al contatto con lo schermo.

L’ipotetica penna perfetta per prendere appunti a mano, dovrebbe avere una punta finissima. Pretendere di scrivere precisamente con una punta larga quanto un pennarellone testi piccoli e sottili non è di certo il massimo. Devo purtroppo ammettere che iPad non è lo strumento perfetto per prendere appunti a mano, esistono altri tablet che permettono la scrittura con penne a punta sottile quindi posso immaginare più precisi.

Tenendo conto di questo fatto iPad ci offre una vastissima scelta di applicazioni per la produttività, tra cui l’ottimo Bamboo Paper, ed alcune penne nonostante non possano arrivare alla perfezione, riescono a farci apprezzare la scrittura a mano libera anche su iPad. In più con un po’ di pratica si possono raggiungere ottimi risultati.

Le penne capacitive per iPad che ho provato

La prima penna capacitiva che ho tenuto tra le mani è stata di una di quelle marche, tipo quelle che vendono oggetti elettronici in Autogrill. Un vero disastro! La penna aveva un attrito tale che la punta non riusciva proprio a scorrere sullo schermo.

La seconda penna l’ho potuta provare in ufficio, una Pogo Sketch gentilmente concessa da un collega. Non male ma, molto scorrevole la punta un spugna ma non estremamente precisa un prodotto molto valido con un prezzo che si aggira ai 20€.

Grazie a qualche video su youtube e qualche tutorial. Sono riuscito a costruirmi più di una penna capacitiva fatta in casa, con del materiale facilmente reperire.


Mi sono sentito un po’ il Macgyver della situazione, molto divertente vi consiglio di provarci anche voi. La mia prima penna è stato richiesto questo materiale: una matita spuntata, carta stagnola, confezione di una merendina e scotch.
Per la seconda penna capacitiva realizzata a mano, ho utilizzato: l’involucro di una Bic, una graffetta, della spugna, e scotch.
Qui sotto potete ammirare alcuni dei vari tentativi, la prima a sinistra naturalmente è la penna per iPad che ho acquistato.

Quando ho visto al la nuovissima (e bellissima) Bamboo Stylus della Wacom, e visto che conosco bene la qualità delle loro tavolette grafiche, non ho saputo resistere neanche al suo prezzo di 29.99€. Per quanto mi riguarda sono soldi ben spesi, anche se un po’ mi spiace aver perso gli sguardi della gente nel momento che esibivo le mie penne capacitive fatte in casa.
La Bamboo Stylus, da molti è considerata una delle migliori penne per iPad. Sono certo che Wacom ha visto iPad come un pericoloso competitor per i propri prodotti, con questa intelligente mossa, ha utilizzato tutta la propria esperienza in materia di penne grafiche per realizzare un ottimo prodotto. E naturalmente funziona alla perfezione con l’applicazione correlata per iPad Bamboo Paper.

Un difetto? Cade! Tende a scivolare facilmente dalle mani e non so perché, sarà anche causa della “legge di Murphy” ma la penna cade sempre di punta. La responsabilità sicuramente è mia ma non c’è molto grip sulll’impugnatura. In ogni caso dovesse rovinarsi la punta in gomma, esistono pezzi di ricambio ordinabili dal sito Wacom.

Qualche articolo correlato su penne per iPad dalla rete

Asus AiGuru SV1: Videotelefono di Skype

Dopo qualche giorno di attesa, ho potuto scartare il pacco postale che anche voi avete potuto vedere fotografato nel precedente articolo: Videotelefono Skype, ASUS AiGuru SV1. La prima impressione che si ha, appena si estrae dalla scatola  l’Asus AiGuru SV1, è che si sta trattando di un oggetto dalle importanti dimensioni, e per aiutarvi a comprendere di quali misure stiamo trattando, ho affiancato al AiGuru SV1 un CD…

asus_aiguru_sv1_review.jpg

Leggi tutto

Papershow: Presentazione Papershow in Italia

Giovedì scorso sono stato invitato a partecipare alla presentazione di Papershow, ed ho il piacere di essere tra i primi in Italia a testare questo nuovo prodotto, infatti come è successo ad un’altra quindicina di blogger ho ricevuto anchio un Kit Papershow. Come già anticipavo nello scorso articolo non è ancora in commercio in Italia,  ma arriverà presto (si parla di settembre). L’evento  si è tenuto presso la Scuola Politecnica di Design qui a Milano…

papershow presentazione

Leggi tutto

Tavoletta Grafica


Addio matita? Oramai per disegnare non si usa più il classico pezzetto di legno con la punta in graffite, chi l’avrebbe mai detto che la matita fedele compagna degli artisti dei tempi passati, che ha contribuito alla creazione dei cartoni e dei fumetti, venisse riposta in un cassetto per dare spazio alla “Tavoletta Grafica“….

tavoletta grafica

Leggi tutto