CTRUS: il pallone da calcio tecnologico

Il gioco del calcio da che io possa ricordarlo ha sempre convissuto con polemiche, e molte dovute dagli arbitraggi non sempre impeccabili. L’errore umano è tollerato in quasi qualsiasi lavoro, ma non nel gioco del calcio. le trasmissioni televisive ed i giornali campano a vita con queste polemiche. Può un pallone tecnologico risolvere se non tutti alcuni di questi problemi?Se lo sono chiesti anche i creatori di CTRUS, il pallone da calcio tecnologico in grado di fornire importanti dati utili in decisioni come i famosi goal fantasma. Per chi non fosse a conoscenza del significato di goal fantasma posso dirvi in breve: è quando un arbitro decreta un goal nel momento in cui la palla non ha superato la linea di porta, o nel caso contrario non convalida un goal nonostante si stata superata anche se di pochissimo la linea bianca. Con CTRUS la palla una volta superata la linea cambia colore. E credo non sia impossibile grazie a CTRUS gestire il tanto discusso fuorigioco.

Tutto questo grazie ad una CPU integrata, un GPS, un RDIF ed un accelerometro. Grazie a questo pallone da calcio tecnologico, campioni e non potrebbero migliorare la propria precisione. Come nel caso di una formula uno, che nei box vengono studiati i dati della telemetria, attraverso CTRUS si potrebbero acquisire dati per migliorare un calcio di punizione.

Video concept design di CTRUS:

In realtà si tratta al momento solo di un concept di una azienda di marketing vale comunque la pena pensarci. Il design è davvero interessante che ne pensate?

Ecco una galleria immagini di CTRUS:

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.