Il futuro secondo Microsoft

Dopo il futuro secondo Intel, che vi ho presentato ieri, oggi è il turno di quello targato Microsoft. Anche se in questo caso si tratta di una presentazione di qualcosa di già esistente. Si tratta di in tavolo di lavoro davvero eccezionale ,che si distacca dall’idea che di cui ci siamo fatti di un computer desktop, portano ad essere la scrivania stessa un ambiante di lavoro, senza più bisogno di mouse e tastiera…

Non tenendo conto della piccola gaff del presentatore Russ Burtner, Product Designer del Microsoft Center Information Work, gaff alle quali Microsoft ci ha abituato, rimane davvero eccezionale il metodo di scannerizzazione del foglio e di come uno possa lavorarci in digitale… Molto bello è anche l’ambiente di lavoro rigorosamente in stile Windows Vista.

Tratto da puntodivista.mirkotebaldi.it
Segnalato da i-dcc.net

5 thoughts on “Il futuro secondo Microsoft”

  1. Il futuro di intel mostrava una tecnologia finalmente “invisibile”, cioè quella dove l’uomo si gode i benefici senza bisogno di lauree in informatica.
    Invece in questo futuro di microsoft c’è “solo” evoluzione tecnologica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.