Nuovo Firefox e Statistiche

Pochi giorni fa leggevo un rapporto statistico riguardante l’utilizzo dei browser. Microsoft con, il preinstallato, Internet Explorer fa ancora da padrone con una media generale del 83%, ma basta pensare che un paio di anni fa, veniva usato da praticamente la totalità dei navigatori, si può dire che da allora sono cambiate le cose…

FireFox 2


Da queste statistiche voglio porre alla vostra attenzione un importante dato, che mostra come in Italia l’utilizzo di IExplorer sia ancora inferiore:

  1. Microsoft IE 75.67%
  2. Mozilla Firefox 20.41%
  3. Opera 1.96%
  4. Apple Safari 1.74%
  5. Netscape 0.43%

Tutto questo è di buon auspicio all’avvento del prossimo FireFox arrivato alla seconda edizione, attualmente distribuito in fase Beta. Queste le novità:

Le novità contenute in Firefox 2.0 Beta 1, sintetizzate nelle note di rilascio del browser, includono e migliorano quelle già introdotte dalle precedenti alpha: tra queste si citano il sistema antiphishing, il ripristino automatico della sessione del browser in caso di crash (utilizzabile anche per riaprire una scheda chiusa in precedenza), il correttore ortografico in linea per i box di testo, una migliorata gestione dei feed RSS, la possibilità di cancellare e riordinare i plug-in di ricerca, due modalità di gestione delle sessioni HTTP per l’archiviazione (con i cookie) di dati strutturati sul client, un più completo supporto allo standard grafico vettoriale SVG, nuova funzione microsummaries per i bookmark, il pulsante di chiusura sui singoli tab e la possibilità di scorrere questi ultimi in orizzontale, una funzione di autocompletamento delle parole chiave (basata sulla cronologia delle ricerche) per il search box, e un nuovo gestore unificato per temi ed estensioni che promette una maggiore sicurezza e un miglior supporto alla localizzazione degli add-on.
estratto da punto informatico

8 thoughts on “Nuovo Firefox e Statistiche”

  1. Sul mio sito principale le statistiche sono ancora più incoraggianti.
    Il mese scorso ho abbattuto il muro del 25%, e comunque sono mesi che ho aderito al Kill Bill’s, switchando a firefox 4-5 persone al giorno guadagnandoci pure qualcosina 🙂
    Anche perchè IE è davvero stressante, debuggare js è un’impresa apocalittica!

  2. In pratica google paga 25 centesimi per ogni utente che scarica firefox dal loro banner, lo installa e ci naviga per la prima volta.
    Io guadagno almeno 2$ al giorno con questo metodo.
    basta navigare su raptxt.it con IE che ti si presenta il bannerone scassacazzo che ti invita a darmi un pò di sol… ehm, a scaricare firefox.
    E’ semplicissimo, basta pubblicare il codice che adsense ti da.

  3. Vedi a navigare con FireFox!!!!!!
    Non avevo visto il bannerone scassacazzo! ecco perchè mi chiedevo come funzionasse.
    Ci penso su se farlo anch’io.. anche se probabilmente lo limiterò un pochettino in altezza è davvero scassacazzo 😀

  4. Google non accetta scritte o altro che invitano a cliccare sugli annunci di Google, è scritto sul regolamento.

  5. Dar1ne, in effetti hai ragione…. La scritta:

    “Clicca sul pulsante qui a fianco per scaricare Firefox. E’ gratis.”

    penso che possa andare contro regolamento.
    Posso solo immaginare che quello di Adsense conoscano questo tipo d’iniziativa e che chiundano un occhio visto che può fargli solo comodo..
    In più, a differenza degli annunci adasense che prendi soldi grazia ai click quindi PPC, questo tipo di banner funziona secondo la regola del PPA quindi per predene i soldi, i tuoi visitatori devono fare un’azione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.