Papershow: Presentazione Papershow in Italia

Giovedì scorso sono stato invitato a partecipare alla presentazione di Papershow, ed ho il piacere di essere tra i primi in Italia a testare questo nuovo prodotto, infatti come è successo ad un’altra quindicina di blogger ho ricevuto anchio un Kit Papershow. Come già anticipavo nello scorso articolo non è ancora in commercio in Italia,  ma arriverà presto (si parla di settembre). L’evento  si è tenuto presso la Scuola Politecnica di Design qui a Milano…

papershow presentazione

Tutti i presenti hanno avuto l’opportunità di tracciare qualche segno, scritta o disegno, su questi particolari ma allo stesso tempo semplicissimi fogli di carta, così da poter verificare la validità del prodotto. Particolare attenzione si è concentrata sulla penna, ai dubbi che mi erano stati posti sull’impugnatura o sul peso dell’attrezzo posso rispondere dicendo che l’usabilità della penna non è in discussione, almeno fino a quando non si inserisce il tappo della penna nel posteriore della stessa, altrimenti viene sbilanciato sia il peso che l’equilibrio dell’oggetto.

papershow_penna.jpg

La precisione della penna non può essere paragonata a quella di una tavoletta grafica WACOM, ma del tutto adatta allo scopo per cui è nata, infatti il risultato in fase di scrittura è decisamente superiore. La sensibilità che può avere una mano a scrivere su un foglio di carta è maggiore che in altre situazioni. In più la scelta dei colori del tratto… sono direttamente posizionati sui foglio.

papershow_carta.jpg

Apprezzabile anche il raggio d’azione della connessione bluetooth, che tramite la chiavetta usb inserita appositamente nel pc riesce a trasmettere ottimamente i dati.
L’idea vincente di Papershow, scrivere su carta e PC contemporaneamente, è resa possibile dalla piccola videocamera presente alla base della penna che mira con esattezza le traccie di inchiostro lasciate dalla penna su questa speciale carta puntinata. I puntini, lievemente percettibili, presenti sulla carta sono fondamentali per stabilire la posizione esatta dove la penna scrive.

 Quanto costa Papershow?

Il prezzo si aggira attorno ai 125 euro + IVA (penna e chiave bluetooth + risma di 48 fogli) .  Un prezzo contenuto anche vista la richiesta dei fogli consumabili. Una risma di 48 fogli con carta interattiva costerà 9 euro, mentre da 200 fogli 14 euro, anche questi con prezzi non esorbitanti, tenendo conto che questo strumento può diventare un fondamentale compagno di lavoro per molte anziende.

Un idea…

Mi permetto anch’io di proporre, come già altri hanno fatto, una soluzione aggiuntiva a questo già valido prodotto.  La possibilità tramite un microfono di registrare anche l’audio così da essere sincronizzato a quanto viene tracciato a PC da Papershow. In alcuni tipi di presentazioni l’audio non può essere sottovalutato.

 Papershow su Mac?

L’unica nota dolente che mi sento di segnalare,l’impossibilità di utilizzare Papershow su Ma. E’ una lacuna che col tempo verrà ricoperta, ma attualmente un importante fetta di busines proveniente dai manager utilizzatori Mac non potranno usufruire di questo mezzo. E l’attesa potrebbe protrarsi fino alla fine del 2009.

p.s.
un particolare complimento all’organizzazaione dell’evento ed al reparto webmarketing (Show Reel S.r.l.) che anno consentito l’ottima riuscita dell’evento ed una valida divulgazione del messaggio in rete.

Dalla rete..

6 Risposte a “Papershow: Presentazione Papershow in Italia”

  1. Complimenti per il sito, davvero interessante.

    Posso chiederti quali altri blogger erano presenti all’incontro?

    A presto, Wil – Udine
    nonleggerlo.blogspot.com

    Rispondi

  2. Complimenti per la recensione… ma come funzionano i fogli interattivi? I contenuti che vengono tracciati rimangono fisicamente sul foglio per cui una volta scritta una pagina occorre sostituire il foglio, è corretto?
    A presto
    Lorenzo – Trickproject

    Rispondi

  3. Il prodotto mi intriga moltissimo, annullerebbe di molto i tempi di gestione delle presentazioni.
    Non so però dove commercializzano i prodotti Oxford a Verona; qualcuno ha informazioni al riguardo?
    Grazie a chi mi darà info utili
    Ines

    Rispondi

  4. Apprezzabile anche il raggio d’azione della connessione ”blututh”
    Blututh???

    Rispondi

  5. Blututh è la nuova versione del bluetooth non la conosci? ;)
    grazie

    Rispondi

  6. Scusate chiedevo se oltre alle magnigiche cose che ho visto puo’ essere utilizzato insieme ad una presentazione powerpoint.
    Ho visto che si possono modificare o generare le slide ma non disegnare su una slide mentre si fa’ una presentazione?!?!
    Ovvero se io ho uno slide show che sta’ girando ed in una slide voglio scrivere sopra (come se fosse un foglio lucido) utilizzando la lavagna in questione, funziona?? ossia vedo siua la slide di power point che i disegni fatti?

    Grazie
    Max

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.