Weebo la TV secondo Adobe

Che Adobe stia covando qualcosa è chiaro dal marketing virale che sta promuovendo il suo nuovo e misterioso prodotto che dovrebbe avere luce entro fine mese. Si presume che sia uno strumento legato a flash, siamo invitati a partecipare con un filmato dimostrando la nostra gratitudine visto che “siamo qui per merito suo”… mal interpretato può diventare un po’ presuntuosa questa frase, i nostri genitori potrebbero rimanerne offesi…

weebo

Scherzi a parte è evidente che si tratta di un gioco di parole che che tradotto vuole indicare il fatto che se tu hai mandato il filmato via internet e tutti lo possono vedere è merito del proiettore Flash… o del misterioso prodotto…

La presenza di Tommaso Tessarolo, esperto di NetTV, tra i partecipanti mi fa insospettire. Che sia arrivato momento del la lacio di Adobe media player ?? Ecco, non vorrei rovinarvi la sorpresa ma è bastato fare una piccola ricerca per scoprire di cosa si tratta Weebo.it

Weebo is the Italian based reliable, powerful and geographically distributed Content Delivery Network, engineered to manage complex multimedia streaming distribution all over the world. Weebo offers a scalable and secure way to grant fail-safe access to business and entertainment contents, live or on-demand, providing tailor-made services for every customized requirement. Bring your company to the stage, reach large media audience, enjoy the show.

Lo stesso Tommaso Tessarolo ci racconta in maniera molto tecnica di cosa si tratterà:

…Ci siamo, sta per uscire Flash Media Server 3 (FM3). Supporto H264, play list server side, etc. etc. e prezzi finalmente bassissimi degni di un prodotto pensato per “abilitare le masseâ€?. Sto aspettando che Adobe mi dia una preview del prodotto per avere e darvi in anteprima tutti i particolari. Nell’attesa è nato il progetto Sonoquipermeritosuo, un ode a Flash, che assieme alla diffusione del broadband è stato il vero acceleratore della rivoluzione del web video…


Ringrazio Elmanco per la segnalazione

1 thought on “Weebo la TV secondo Adobe”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.