Concorso per webdesigner Prometeo

Questa segnalazione mi è pervenuta dai diretti interessati. Prometeo, dal 1985 leader italiano della mediazione creditizia, offre l’oppotunita a chiunque voglia di partecipare al concorso per la realizzare il loro nuovo sito istituzionale. In palio per il vincitore, oltre all’importante referenza, vi sono 1.985 Euro….

prometeo

  • Dal 1 Settembre 2006 viene pubblicizzato il concorso, in modo che tutti i Web-Designers siano informati e possano parteciparvici.
  • Dal 1 Ottobre al 10 Novembre 2006 i Web-Designers potranno inviare i propri lavori.
  • Dal 11 al 20 Novembre 2006 verranno esaminati tutti i lavori: il 20 Novembre verrà resa nota la “rosa” dei cinque progetti candidati alla vittoria finale.
  • Il 1 Dicembre 2006 verrà reso noto il nome del vincitore del concorso che si aggiudicherà 1.985 Euro netti.

Vuoi dimostrare finalmente quanto vali? Mettiti in gioco!
Il regolamento completo del concorso lo potrete trovare qui:
http://www.prometeo.net/concorso_redesign/index.html

5 commenti su “Concorso per webdesigner Prometeo”

  1. Capisco che un giovane Web Designer sia attratto da una cifra che si aggira sui 2.000 Euro. Pensate però al gioco “furbo” messo in piedi da questa azienda: nonostante non abbia assolutamente problemi di liquidità, riuscirà con una cifra “irrisoria” (rispetto al mercato, e rispetto soprattutto alle sue possibilità) ad avere una soluzione Web di sicuro effetto. Web Designer: non cascateci!

  2. … altra cosa: da un’azienda che da più di vent’anni media prestiti in Italia, come può succedere che possa dire che “il vincitore del concorso che si aggiudicherà 1.985 Euro netti”. Che cosa significa “netti”? Coma fa a sapere se chi se li aggiudica non ha altri redditi per cui la trattenuta a monte non sia sufficiente? Non occorre essere commercialisti per capire che o sono imprecisi o sono poco seri. Pensateci!

  3. Ciao Alberto, mi chiedo se questo rigetto sia verso questo concorso o ai concorsi in generale. Secondo te nessuna società dovrebbe mai proporre un concorso del genere perchè di certo sarebbe una bufala?

    E’ in atto anche un concorso del genere, bandito da Fiat per il nuovo sito Fiat500:
    http://www.desmm.com/concorso-webdesign-per-la-nuova-fiat500-298.html

    Io non sono contrario o questo tipo di iniziative, naturalmente come dici te non escludo rischi. Ma nel caso specifico il 20 Novembre verrà resa nota la “rosa” dei cinque progetti candidati alla vittoria finale, quindi non è che spunta il vincitore dal nulla. Per me, questo il minimo che dovrebbe garantire la regolarità del concorso.

    A dire il vero il rischio più grande che si possa correre secondo me, è quello di lavorare a tempo perso, i webdesign in concorso potrebbero essere tanti, probabilmente anche bravi e uno solo vince.
    Per chi possibilità di investire tempo (magari anche perso) e crede di avere delle possibilità, continuo a ritenere sia una occasione.

    Per quanto riguarda la cifra, bisogna anche dire che c’è gente che lavora praticamente gratis (e non so come)… e 2.000 Euro per realizzazione solo la grafica, perchè si tratta di un concorso per webdesign (non mi pare sia richiesto nessun CMS), non penso che siano neanche da buttare. Pensiamoci!

  4. Ciao ragazzi,

    tenevo a precisare che mi sono sentito con uno dei responsabili del progetto di cui sopra. Mi hanno detto che le pagine da realizzare sono essenzialmente 3 ( 1, 2, 3 livello ). Quindi per vincere basta presentare queste 3 pagine (x)html con i relativi requisiti.

    Sinceramente 1985 per 3 pagine credo che siano piu che sufficienti e comunque potrete sempre vantarvi di aver realizzato il restyle di prometeo.net che è una società che si può permettere pubblicità su RAI e MEDIASET ( vista con i miei occhi ).

    Ciao Daniele

  5. Scusatemi, forse non ho le giuste capacità comunicative necessarie per partecipare a un forum (non lo faccio praticamente mai, e perdonatemi). Ma non volevo assolutamente dire che qualsiasi concorso sia una bufala. Ci mancherebbe! Faccio solo notare delle potenziali minacce proprio nel modo in cui è descritto il concorso, soprattutto per l’uso scorretto del termine “netto”, che non mi aspetto proprio da un’azienda che media denaro. Tutto qua!
    Cordialmente,
    — Alberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.